Sei in » Cronaca
25/08/2017 | 10:33

Un nuovo sbarco di immigrati si registrato nel cuore di questa notte a Otranto: un natante con a bordo 71 uomini provenienti dell'India e dal Pakistan stato soccorso dagli operatori della Croce Rossa. I migranti stanno tutti bene e sono stati trasferiti al 'Don Tonino Bello'.


I migranti giunti a Otranto


Otranto. Ancora una sbarco di immigrati sulle coste del Salento. Questa volta un nuova imbarcazione proveniente dalle regioni del medio oriente, ha attraccato nel corso di questa notte a Otranto.
 
È accaduto intorno alle ore 2.30, nel corso di uno sbarco che la Croce Rossa ha definito ‘spontaneo’: il natante che ha raggiunto il porto della Città dei Martiri ospitava settantuno persone, tutti uomini, provenienti dal Pakistan e dall’India.
 
Ad attenderli c’erano gli operatori della Croce Rossa di Lecce che, messi in allerta dalla Sala Operativa Regionale, hanno assistito fin da subito gli asiatici. Una volta fatti scendere sulla terra ferma, tutti e 71 sono stati soccorsi e visitati: tutti versavano in buone condizioni di salute e, dopo le prime operazioni di assistenza, sono stati trasferiti presso il centro di prima accoglienza “Don Tonino Bello” per le consuete operazioni di identificazione.
 
Si tratta, questo, del secondo sbarco sulle coste della penisola salentina registrato nel mese di agosto: lo scorso 10 agosto, infatti, al largo di Santa Maria di Leuca giunsero 86 persone direttamente dall'Iran, Iraq e Kurdistan a bordo di una barca a vela salpata dalla Turchia. In quella circostanza la Guardia di Finanza riuscì a bloccare e identificare gli scafisti del 'viaggio della speranza', durato oltre sette giorni.




Gli immigrati soccorsi dal 118
Le operazioni da parte della Croce Rossa
Autore: A cura della Redazione

0 commenti inseriti
Hai gradito l'articolo? Commentalo! |